Inseguendo Sant’Ignazio quasi 500 anni dopo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Nel giugno 2019, un corridore di maratona, Ariel Laguilles, professore al Boston College Grad, ha deciso di affrontare la sfida di percorrere gli oltre 650 km della Via Ignaziana. Per coloro che conoscono il film Chariots of Fire (1981), saranno in grado di collocare questa impresa di Ariel nel contesto di quei corridori, che hanno corso per dare gloria a Dio. AMDG, come dice sant’Ignazio. La profonda esperienza spirituale di Ariel ha scioccato la gente di Manresa, che lo ha accolto per il suo arrivo finale a La Cova de San Ignacio. Ogni pellegrinaggio unisce mente, corpo e cuore: corporalità, pensieri ed emozioni, in un unico flusso che ci trasforma internamente ed esternamente. Questi tre elementi sono portati al loro estremo potere nell’esperienza di correre il Camino. Il risultato è un’esperienza indicibile, ma Ariel ha voluto condividerla il più possibile, sia con i suoi studenti che con tutti i pellegrini ignaziani. Forse in futuro alcuni saranno incoraggiati a fare questo vero IRONMAN fisico-spirituale sulla Via Ignaziana. Se lo desideri, non esitare a consultare Agustín Oulton, organizzatore di questo pellegrinaggio speciale in 8 giorni (contatta).

Blog con tutto il pellegrinaggio spirituale di Ariel

Video dell’intera esperienza